Tag: capriolo

Trappole fotografiche

Le ultima catture delle nostre trappole fotografiche a marzo 2020

CONTINUA A LEGGERE

Un capriolo curioso

uxKmGc4gkA0

[***]

Un capriolo molto vicino alla trappola fotografica. Ripresa del 3 gennaio 2016

CONTINUA A LEGGERE

Un fagiano, una volpe, un capriolo ed una lepre

DVTAk-YFULU

[***]

Nel giro di pochi giorni (o anche poche ore!) sono passati davanti ad una fototrappola prede e predatore....Buona visione

CONTINUA A LEGGERE

Capriolo a Le Bine - marzo 2015

OefNe5D1XPg

[***]

Finalmente delle belle riprese di capriolo!
Una delle nostre foto trappole ha ripreso ai primi di marzo del 2015, al mattino presto, una femmina di capriolo. Il capriolo è in espansione in questo settore della Pianura Padana e fino ad adesso lo abbiamo visto sempre e solo dal tardo autunno alla fine dell'inverno, ma chissà che il futuro non ci riservi delle sorprese!
Buona visione

 

CONTINUA A LEGGERE

Un maschio di capriolo ottobre 2015

zhFu6SI8TcE

[***]

Un giovane (?) maschio di capriolo a fine ottobre

CONTINUA A LEGGERE

Capriolo

XkEMP8nkuWs

[***]

Un video realizzato a gennaio 2015 che riprende una femmina di capriolo mentre bruca in unon dei nostri rimboschimenti.

 

CONTINUA A LEGGERE

Capriolo

WyXTb6C5G5U

[***]

 

Il primo video che documenta la presenza del capriolo a Le Bine - febbraio 2013

CONTINUA A LEGGERE

Rassegna stampa

In questa sezione abbiamo inserito alcuni articoli su Le Bine pubblicati sulla stampa locale.

CONTINUA A LEGGERE

Mammiferi

La classe dei Mammiferi comprende in Italia 102 specie (escluse le marine) (Amori et al., 1993). È il gruppo che comprende gli animali di taglia maggiore e spesso difficili da osservare. È una classe molto eterogenea per dimensioni, alimentazione e ambienti frequentati. Per quanto riguarda i mammiferi, risulta ben indagata la comunità dei terrestri, mentre ulteriori indagini sarebbero utili per conoscere più approfonditamente i pipistrelli. La Riserva naturale Le Bine è stata oggetto, fin dalla sua istituzione, di diversi studi riguardanti in particolare la comunità dei micromammiferi (i piccoli roditori e i toporagni) e la raccolta di dati è proseguita fino ad oggi, seppure in modo non continuo, coprendo un arco di molti anni.

CONTINUA A LEGGERE

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!